top of page

L'impossibile diventerà mai possibile?

L'impossibile diventerà mai possibile?


In questo spazio immenso bianco,

in tanto vuoto e precipizio,

in tanta assenza dell'anima,

gentilmente datemi una scala,

ma non ali di cera,

ora riprovo a salire.


Tutto sembra quasi

un cominciare da capo

a questa età tarda,

in questo sgomento esistenziale.


Mi voglio arrampicare

grazie all'aiuto degli angeli,

ai loro sdegnati rimproveri,

agli sguardi aggrottati.


Tu che mi guardi, tu che mi giudichi

sarai tanto meglio di me?


Ma gli angeli hanno ragione,

sollevano giustamente le spade,

per punirmi o per difendermi?


Quanto desiderio di giustizia nel mondo,

quanta sete di certezza.


Tutto sembra un'immensa notte di stelle.


8 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Winter

These trees stripped of their leaves are skeletons from Auschwitz. They have no flesh, deprived even of their shoes. All without watches they don't know what time is, but they always ask what is the t

Dove sei, angelo mio bello

Dove sei, Angelo mio bello, nascosto dietro qualche libro della mia libreria di noce, in un angolo tranquillo ove piangi perché ti senti trascurato dal professore tanto amato, che sfoglia qualche libr

Comments


bottom of page